Fagottini di farina di ceci ripieni di baccalà con sugo al pomodoro e basilico

GLUTEN – FREE

ravioli farina di ceci
Ingredienti per 20 ravioli circa:
  • 200 g di Farina di ceci tostata*
  • 2 uova (58 g senza guscio) + 1 albume
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 300 g di polpa di baccalà dissalato, cotto e frullato
  • vino bianco
  • 3 cucchiaini mascarpone
  • aglio
  • scalogno
  • pomodori pelati
  • basilico fresco
  • sale

*Per prima cosa è necessari denaturare la farina. E come si fa? Dovrete stendere la farina su una teglia e metterla in forno per 3 ore a 90°. In questo modo la farina sarà più pastificabile ed avremo una denaturazione delle proteine della farina.

Qui di seguito scriverò il procedimento (con qualche piccolissima modifica rispetto alla ricetta originale che potrete trovare al link che troverete di seguito (oltre a tantissime altre ricette ed informazioni sui prodotti senza glutine):

http://www.freesenzaglutine.it/ricetta/ravioli-pizzicati-di-farina-di-ceci-e-baccala/

Procedimento:

Preparate la pasta lavorando la farina di ceci con le 2 uova e l’albume ed un filo d’olio fino ad ottenere un impasto omogeneo. Chiudete nella pellicola e fate riposare.

Nel frattempo preparate la farcia.

Fate soffriggere uno spicchio di aglio in una padella con un filo d’olio, aggiungete il baccalà dissalato e tagliato a pezzetti. Sfumate con vino bianco.

Quando il baccalà sarà cotto eliminate l’aglio e trasferitelo in un mixer con 3 cucchiaini di mascarpone e frullate tutto. Otterrete così una crema.

Stendete la pasta più sottile possibile ma ATTENZIONE, le farine senza glutine si lavorano peggio delle farine con il glutine (questo perché manca proprio la “rete glutinica” che dà elasticità alla pasta). Dovrete essere molto delicati altrimenti la pasta si romperà.

Ritagliate con un coppapasta tanti quadrati di 10/12 cm di lato.
Al centro mettete la crema di baccalà precedentemente preparata.

Chiudete il “raviolo” sollevando gli angoli e unendoli al centro.

Mettete a soffriggere in un’altra padella l’aglio, la cipolla tritata e il pomodoro. Aggiungete 2 cucchiai di acqua. Io non ho salato perché il baccalà è già di per se sufficientemente saporito e credo che il “dolce” del pomodoro gli dia un buon bilanciamento.
Fate cuocere i ravioli in acqua bollente salata per circa 3 minuti (il tempo dipende dallo spessore della pasta). Estraeteli delicatamente dall’acqua per evitare di romperli.

Mettete la salsa di pomodoro sul fondo del piatto, ponete il raviolone sopra e decorate con delle foglie di basilico.

Buon appetito!!!

12355088_10153238247020778_953247900_n

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...